Bassa autostima: come superarla?

L’autostima è il valore che diamo a noi stessi. Il nostro modo di vedere, pensare e vivere ciò che siamo, è il risultato di un insieme di esperienze fondamentali che abbiamo attraversato nel corso della nostra vita. L’adolescenza svolge una funzione cruciale nella formazione di una buona autostima. Alcuni problemi spesso ci segnano a livello psicologico e, anche se non ce ne rendiamo immediatamente conto, influenzano proprio il modo che abbiamo di giudicare noi stessi. La nostra autostima viene così appesantita e ci riteniamo incapaci di superare e risolvere alcuni problemi quotidiani, o ci sentiamo inferiori nel confronto con le altre persone. Diventiamo in qualche modo ingiusti nei nostri stessi confronti e ci accusiamo per errori non commessi. Vediamo tutto o bianco o nero, diventiamo eccessivamente ansiosi e troppo attenti a ciò che pensano gli altri di noi, ecc.

Avere scarsa autostima ha ricadute negative non soltanto sui nostri sentimenti e sulle nostre emozioni, ma anche sulla nostra quotidianità e sul nostro benessere fisico. Un vero e proprio ostacolo che ci impedisce di raggiungere obiettivi importanti e successi a cui aspiriamo, nello studio, nel lavoro, nella vita privata e sentimentale e così via. Per poi non parlare della possibilità che si affaccino depressione, timidezza, malinconia tristezza e molti altri sentimenti spiacevoli che potrebbero complicare il nostro cammino.

Come superare la bassa autostima? Come abbiamo visto, l’autostima è il risultato di esperienze importantissime che creano sentimenti verso noi stessi, destinati a durare a lungo nel tempo. Superare l’autostima bassa richiede un percorso che porta sicuramente a risultati duraturi e importanti. Possiamo comunque ricorrere nell’immediato (ad esempio con questo post) a metodi e tecniche che possono aiutarci a cambiare il nostro modo di pensare soprattutto a noi stessi e di conseguenza agire positivamente sulla nostra autostima.

 

4 suggerimenti per la tua Autostima:

1. Evita i paragoni con gli altri. Misurare la tua vita con quella delle altre persona avrà soltanto il risultato di abbassare la fiducia in te stesso e quindi anche la tua autostima. Non è così difficile paragonarsi immediatamente a qualcuno che sembra avere più successo di noi e che ci sembrano riuscire in ogni impresa e sfida della vita, anche se le “facciate” non corrispondono quasi mai alla realtà. Anche la tua identità ci viene a perdere, proprio perché potresti essere troppo concentrato su ciò che fanno gli altri e perdere di vista quello che vuoi tu veramente. Impegnati a costruire una tua identità e creare progetti di vita che suonino le tue corde interiori.

2. Cambia il negativo con il positivo. Modifica il tuo modo di pensare. Gli ostacoli e i problemi ci sono nella vita di tutti i giorni e spesso possono diventare un insegnamento ed un vero e proprio allenamento per la vita che andrai ad affrontare.

3. Accetta il tuo modo di essere, il nostro corpo e ciò che abbiamo. Accogliere noi stessi per ciò che siamo ci permette di superare tante paure che messe insieme diventano un grande ostacolo ed allo stesso tempo di volerci bene per poter creare un nostro progetto di vita. Senza autostima è difficile progettare un futuro all’altezza delle nostre aspirazioni.

4. Tieni un diario. Soprattutto quando siamo giù e facciamo dei bilanci sulla nostra vita, mettiamo in risalto i “fallimenti” dimenticandoci automaticamente tutti i nostri successi. Scrivere giorno per giorno tutto ciò che provi e che pensi rispetto alle tue esperienze di vita, ti aiuterà ad avere un’immagine di te che risente meno dell’eccessiva auto-severità. Per aumentare la tua autostima e la fiducia in te stesso è fondamentale partire dalle esperienze che hai affrontato e dai problemi che sei riuscito a risolvere.

 

Richiedi un colloquio in videochiamata per approfondire o se vuoi ricevere il mio supporto psicologico online.

bassa autostima

Commenti

Non è stato aggiunto ancora alcun commento

Per lasciare un commento, effettua il Login