Controllare l'ansia con l'aiuto dello psicologo online

L’ansia è uno stato mentale caratterizzato da un’eccessiva preoccupazione verso il nostro futuro o verso situazioni particolari. Tutte le persone nella vita sperimentano questa sensazione prima di eventi importanti come colloqui di lavoro, esami universitari, o ancora, nel caso di litigi con i propri cari. 

 

Alcune persone sentono questa sensazione anche durante il corso delle loro giornate, senza che ci siano particolari eventi scatenanti. E’ importante, però, non sottovalutare lo stato di ansia costante e quotidiana. Spesso si pensa che non può esserci una cura e che per questo motivo bisogna andare avanti senza preoccuparsene, ma esistono differenti modi per gestire e affrontare l’ansia e non farsi sopraffare da essa.

 

Secondo il rapporto ISTAT del 2017, sono due milioni e mezzo gli italiani che soffrono di un disturbo ansioso.

 

Chi soffre di ansia vive spesso la sensazione di non riuscire a terminare i propri compiti, tutto sembra eccessivamente complicato ed impossibile da risolvere. Può diventare una grossa preoccupazione fare la spesa, sostenere un esame o andare da un dottore per una visita medica. Diventa difficile riuscire a controllare gli eventi quotidiani ed è necessario cercare una via per sentirsi più liberi ed alleggerirsi dal peso dell’ansia. 

 

Ma è possibile riuscire a controllare questi episodi? 

Per controllare gli episodi ansiosi è opportuno definire la situazione assieme ad un esperto, psicologo o psicoterapeuta. Cercare di capire insieme da dove nasce la sensazione di disagio e come può essere affrontata in maniera efficace e positiva. Per fare questo è utile parlare apertamente della propria situazione familiare, professionale e relazionale, senza il timore di poter essere giudicato. 

Insieme al professionista possono essere apprese alcune tecniche utili per la gestione degli stati ansiosi.

 

Le principali tecniche che possono essere utilizzate sono:

 

1. Tecniche di distrazione: permettono in maniera molto semplice ma efficace di “forzare” il nostro pensiero verso immagini mentali che ci permettono di allontanare l’attenzione dai pensieri negativi che ci stanno provocando l’ansia. 

2. Tecniche di respirazione: attraverso la respirazione è possibile controllare le esplosioni emotive. Queste tecniche permettono di far diminuire tutte le sensazioni fisiche legate all’ansia, la tachicardia, il respiro affannoso, la confusione e il senso di oppressione.

3. Rilassamento fisico ed immaginativo: questa tecnica permette, attraverso l’uso delle due precedenti, di raggiungere un livello elevato di benessere sia fisico che mentale. Le tecniche di rilassamento fisico ed immaginativo comprendono le tecniche di immaginazione guidata, che permettono di raggiungere una condizione di benessere attraverso la guida esperta di un terapeuta. 

 

Per maggiori informazioni sull’utilizzo delle principali tecniche è consigliato contattare uno psicologo o psicoterapeuta esperto in gestione dell’ansia. 

 

 

Bibliografia:

G. Ferrari. "Manuale di terapia cognitiva dell’ansia. Tecniche di gestione dell’ansia e dello stress", Ferrari Sinibaldi Edizioni

 

 

 

 

ansia, stress, gestione ansia, psicologo online, psicoterapia, psicoterapeuta

Commenti

Non è stato aggiunto ancora alcun commento

Per lasciare un commento, effettua il Login